Attività Giovanile Baseball Softball

Tra conferme e novità riparte la Stagione di Baseball e Softball al Primo Nebiolo

Al via ufficiale da qualche settimana la stagione sportiva 2017/2018 dei settori Baseball e Softball del CUS Unime che riprendono a pieno ritmo la propria attività tra conferme e tante novità, una su tutte il recupero definitivo del rinnovato Stadio del Baseball Primo Nebiolo.
In parte una conferma, in quanto lo Stadio era stato rifunzionalizzato da CUS Unime ed Università di Messina già al termine della scorsa stagione e proprio sul rinnovato manto in erba naturale hanno ripreso a giocare sia i piccoli che le prime squadre di baseball e softball cussine dopo diversi anni di inattività a livello federale. Ma si tratta anche, certamente, di una bella novità sulla quale il settore del batti e corri cussino – ma anche l’intero movimento sportivo del sodalizio universitario – può contare per la stagione appena avviata. Dopo tanti sforzi, infatti, sono stati completati i lavori di recupero strutturale dell’Impianto sportivo che, adesso, può ricominciare ad operare a pieno regime e, assieme al già operativo Palazzetto Polivalente, ridonare piena funzionalità al Complesso Sportivo Primo Nebiolo.
Proprio all’interno dello Stadio del Baseball svilupperanno la propria attività i settori baseball e softball, che si sono presentati alla ripresa delle attività con forte entusiasmo frutto delle belle soddisfazioni ottenute nel corso degli ultimi mesi sia con i più piccoli sia con le prime squadre: le ragazze del softball, infatti, hanno disputato il campionato di serie b mentre i ragazzi hanno giocato ed hanno vinto il girone siciliano di serie c, qualificandosi anche alla fase playoff per la serie B – alla quale, però, ha rinunciato di partecipare a causa del numero ridotto di atleti disponibili (tra squalificati ed assenti).
Tante belle soddisfazioni sono arrivate dal gruppo dei più piccolini, affacciatisi con tanto entusiasmo all’attività federale dopo diverso tempo e che hanno ottenuto alcuni importanti riconoscimenti. Lo scorso agosto, infatti, l’under 12 Andrea Brigandì ha preso il volo verso il Giappone – destinazione Yokohama – per partecipate alla ventisettesima edizione della World Baseball Fair, durante la quale ha avuto modo di confrontarsi con altri giovani atleti provenienti da Nazioni molto diverse. Un’altro bel riconoscimento è arrivato proprio in questi giorni con la convocazione della giovane Marta Occhiuzzo a far parte della Selezione Sicilia Softball che parteciperà alla fase finale nazionale del Trofeo Coni Kinder+ Sport, in programma dal 21 al 24 settembre a Senigallia. La giovane cussina, che ha appreso con gradissimo entusiasmo la notizia, ha iniziato a giocare a softball solamente da un anno ma il suo talento – sia in termini tecnici ma anche come senso di squadra ed intelligenza tattica – è stato subito evidente per il manager del sodalizio universitario, Luisa Colosi, soddisfatta per l’importante traguardo raggiunto dalla propria atleta.
Gratificazioni, infine, anche per il reparto tecnico del CUS Unime, con il coach Emilia Ammirato vincitrice medaglia d’oro alla guida della Nazionale femminile categoria 2004 durante il Campionato Europeo Under 13 svoltosi lo scorso agosto a Collecchio.
dichiarazione emilia —
Pieno di entusiasmo, dunque, per l’intero movimento del batti e corri cussino, in vista di una nuova interessantissima stagione sportiva.

Leave A Comment